The Dark Passenger

Filed under: maria bello gif wise words censura Rated The Cooler This Film Is Not Yet Rated 

gynocraticgrrl:

- Maria Bello, actress featured in The Cooler (2003) in the documentary This Film Is Not Yet Rated (2006)

Directed by Kirby Dick. With Kimberly Peirce, Darren Aronofsky, Atom Egoyan.

Kirby Dick’s exposé about the American movie ratings board.

(Fonte: exgynocraticgrrl, via abbiamoleprove)

Filed under: censura mark twain wise words 

(Fonte: killingbambi)

Filed under: pensionamenti pensioni Berlusconi censura GR1 radio rai Alberto Giostra 
unblasfemo:

scarligamerluss:

 
Con sprezzo del pericolo, un collega del Gr1 ha mostrato nella sua pagina Facebookla notizia che aveva preparato per l’edizione delle 5,30, con la parte in basso tagliata «da un vicedirettore in quota Pdl».
Chiaramente un taglio per motivi di stile, è evidente.
L’ultima parte non era scritta bene

Un tempo avevano almeno il coraggio di chiamarla con il suo nome, cioè CENSURA. Oggi preferiscono un eufemismo tipo SCELTA EDITORIALE. E’ sempre la stessa merda però.
Grande Giostra per quello che hai fatto.

unblasfemo:

scarligamerluss:

Con sprezzo del pericolo, un collega del Gr1 ha mostrato nella sua pagina Facebookla notizia che aveva preparato per l’edizione delle 5,30, con la parte in basso tagliata «da un vicedirettore in quota Pdl».

Chiaramente un taglio per motivi di stile, è evidente.

L’ultima parte non era scritta bene

Un tempo avevano almeno il coraggio di chiamarla con il suo nome, cioè CENSURA. Oggi preferiscono un eufemismo tipo SCELTA EDITORIALE. E’ sempre la stessa merda però.

Grande Giostra per quello che hai fatto.

(via onepercentaboutanything)

Filed under: Satyricon satira Berlusconi marco travaglio daniele luttazzi censura tv italia Il fatto quotidiano giustizia Mediaset 
Filed under: emergenza Italia emergenza diritti diritto censura stampa marco travaglio 
“Le vittime della censura non sono soltanto i personaggi imbavagliati per evitare che parlino. Sono anche, e soprattutto, milioni di cittadini che non possono più sentire la loro voce per evitare che sappiano.”
— Marco Travaglio (via checcachicchi)

(via onepercentaboutanything)

Filed under: censura metodo non merito satira wikipedia 
“Il vostro sito fa schifo al cazzo e non fa ridere, ma darei la vita perché possiate continuare a pubblicare qualunque cazzata stantia da prima media vi paia.”

Voltaire su Nonciclopedia (via emmanuelnegro)

Non lo disse Voltaire, lo disse un altro tizio, aspetta che guardo su Wikipedia…

OH WAIT

(via uomoinpolvere).

(via gravitazero)

Per la cronaca: fu Evelyn Beatrice Hall a dirlo, e divenne popolare in Italia grazie (si fa per dire) a Sandro Paternostro e alla sua trasmissione “Diritto di replica” (sempre meglio che l’obbligo di rettifica…). (Senza wikipedia c’è voluto qualche minuto in più anche solo per ritrovare una cazzata come questa, su cui peraltro non sono del tutto d’accordo.)

(via onepercentaboutanything)

Filed under: politica economia PIL Pier Luigi Bersani Berlusconi pdl pd politica italiana censura stampa tv Che tempo che fa intervista marco travaglio fabio fazio 

«Il conflitto di interessi significa che nessuno fa più il suo mestiere e non sono riconosciuti dei poteri terzi e delle figure terze. Tu intervisti tizio? tu esprimi quell’opinione? allora ti manda Bersani. Tu dici che Bersani ha torto? Allora ti manda Berlusconi. Facciamo un bel dibattito, si elidono a vicenda… Io mi diverto a fare le bucce a questi talk show in cui c’è sempre un ministro che dice che il PIL è aumentato e l’oppositore che dice che il PIL è diminuito. E uno dice ma quanti sono questi PIL? E alla fine visto che il conduttore non lo può dire quanto è il PIL, se no lo cacciano come hanno fatto con Santoro e tanti altri, chi sta a casa si rassegna: se è di sinistra sceglie il PIL di Bersani e se è di destra sceglie il PIL di Tremonti… e anche la matematica diventa un’opinione».

Marco Travaglio.

Quante verità.

Qui la seconda parte.

Filed under: Berlusconi oscurantismo censura governo politica italiana economia europa UE Angelino Alfano 
“Con il discorso di Berlusconi si è completata l’identificazione del nostro paese con l’Unione Sovietica del 1987.
Il leader “non nega che ci sia una crisi” – e meno male -, ma la colpa è dei mercati. I mercati esagerano, i mercati sono nervosi, i mercati “non valutano correttamente il merito di credito”. In sostanza, i mercati sbagliano.
Noi, la patria, il partito, abbiamo fatto tutto quello che dobbiamo fare. Abbiamo rispettato quanto richiesto dall’Europa, abbiamo rispettato quanto suggerito dalla Banca Centrale Europea – evidentemente è un attacco capitalista.
Noi, la patria, il partito, abbiamo “introdotto ben 27 misure concrete”. Nonostante siano aumentate le tasse e si parli di una nuova patrimoniale, a partire da una spesa pubblica che è già (socialisticamente) superiore al 50% del Pil, ben “7,4 miliardi di euro sono stati destinati al Sud”.
Aggiunge Alfano: la colpa è dei capitalisti che c’erano prima, perché si tratta di tendenze in atto da anni. Il leader aveva alzato la palla: la crisi finanziaria “ha colpito le nostre imprese durante un momento di adattamento alle nuove tecnologie e la globalizzazione”.”

Stefano Casertano, studioso di politica internazionale, ritiene che lo scialbo intervento di Silvio Berlusconi alle Camere di mercoledì confermi una valutazione che aveva annunciato qualche settimana fa sul suo blog su Linkiesta.

Siamo la Russia dell’87 - IlPost

(via curiositasmundi)

(via onepercentaboutanything)

Filed under: Berlusconi Giuseppe D'Avanzo Il Giornale censura diffamazione la repubblica giornalismo giornalismo italiano 
Filed under: Annozero michele santoro Rai censura Berlusconi tv tv di stato Mauro Masi Licenziamento Lorenza Lei Corriere della Sera 
Filed under: nigger Le avventure di Huckleberry Finn Mark Twain Adventures of Huckleberry Finn censura letteratura razzismo 
Filed under: informazione tv censura media osama bin laden morto bin laden USA notizie 
“Quello che preoccupa il professionista è l’approssimazione con la quale è stata condotta ed i numerosi aspetti grossolani che la caratterizzano. Evidentemente, il controllo dei mezzi di comunicazione di massa, tutti allineati in riga nel diffondere informazioni senza alcuna prova, consente una manipolazione dell’opinione pubblica che non necessita di meccanismi raffinati o di costruzioni complesse. Basta dire che una cosa è successa e farla ripetere ai giornali, affinché diventi verità, a prescindere da tutto.”

Bin Laden è Morto per Davvero? (via blondeinside)

Ecco appunto. Praticamente nessuno, in tv, s’è degnato di avanzare questa piccola questione.

(via onepercentaboutanything)

Filed under: Serena Dandini Parla con me Il caimano Nanni Moretti Berlusconi rai rai 3 censura politica italiana tv 
Filed under: Spinoza wikileaks Julian Assange satira censura 
“Assange è stato arrestato con l’accusa di stupro. Alla fine hanno dovuto attaccarsi al cazzo.”
Filed under: libero pdl finiani Futuro e libertà traditori censura dittatura manipolazione Berlusconi OMG Maurizio Belpietro 
batchiara:

eclipsed:

ma stiamo scherzando?
..ma mica ha sciolto i cani, il padrone?!

NON. HO. PAROLE.
Potevano anche cambiare il layout. Pezzenti.

No, seriamente, ormai la cosa si fa inquietante. E ridicola.

batchiara:

eclipsed:

ma stiamo scherzando?

..ma mica ha sciolto i cani, il padrone?!

NON. HO. PAROLE.

Potevano anche cambiare il layout. Pezzenti.

No, seriamente, ormai la cosa si fa inquietante. E ridicola.